Anche la UISP ricorda con un minuto di silenzio la Farfallina di Caprara

Da il 7 novembre, 2018

Anna nel cuore e nella memoria. La “Farfallina di Caprara” deceduta martedì scorso a soli 14 anni continua ad essere ricordata anche da chi non aveva avuto il piacere di conoscerla ed apprezzarla nelle sua brevissima esistenza. In tanti, infatti, sono rimasti colpiti dal dolore della famiglia Segamiglio colpita da una tragedia immane, qual è la perdita di un figlio, a causa di un male incurabile ed imprevisto. Ed in molti hanno voluto testimoniare la propria vicinanza come testimoniato dalla folla immensa che ha partecipato ai funerali della studentessa del Liceo Classico ma anche sui campi di calcio. Lunedì scorso, per esempio, prima dell’inizio della gara di Serie A UISP tra l’Atletico Giama e La Zona sul campo di Zanni di Pescara è stato osservato un ‘sentito’ minuto di silenzio per questa vicenda che ha molto commosso. “Abbiamo pensato con un gesto anche scontato ma sincero di tutti i giocatori, che sono stati subito d’accordo quando gli è stato proposto, e ringrazio la UISP per avere accolto la nostra richiesta dedicata a chi, in questo momento, sta soffrendo le pene dell’inferno”, queste le parole del presidente dell’Atletico Giama Gianluca Gallucci che attraverso Spoltore Notizie ha voluto esprimere pubblicamente “le mie più sincere e sentite condoglianze e a nome di tutta la squadra al papà Pasquale, alla mamma Annalisa ed ai familiari tutti per la tragedia insopportabile che li ha colpiti”.

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat