D’Ignazio sull’Ensemble 2018: Spoltore “spinge” il turismo

Da il 9 agosto, 2018

“La cultura da sempre rappresenta un volano straordinario, non solo per l’economia, quandanche per uno dei suoi settori di punta: il turismo. È per questo che sono fermamente convinto dell’importanza di sostenere rassegne culturali come lo Spoltore Ensemble che, oltre a poter vantare una tradizione più che trentennale, si svolge su un palcoscenico d’eccezione: lo splendido borgo di Spoltore, una perla del nostro Abruzzo dove, passeggiando per i vicoletti, si respira ancora aria di storia, di memoria e di forte legame con la tradizione”. Lo ha dichiarato l’assessore al Turismo, Giorgio D’Ignazio, intervenendo alla presentazione della 36° edizione dello “Spoltore Ensemble 2018″. “Quest’anno – ha aggiunto – la manifestazione sarà presentata in formula inedita: una miscela di tradizione e continuità con l’eredità del passato combinata con la sperimentazione e l’innovazione tipiche dei nostri tempi ed abbraccerà ad ampio raggio l’arte, la musica, lo spettacolo, la comicità, il cabaret, il teatro e tanto altro ancora. Il ricco palinsesto del Festival “Spoltore Ensemble” sarà senza dubbio un richiamo importante per i numerosi turisti in visita nel nostro Abruzzo nel mese di Agosto che avranno una motivazione in più per fare tappa a Spoltore dove, oltre ad un borgo suggestivo ed incantevole, potranno arricchirsi spiritualmente con momenti dedicati alla cultura nelle sue molteplici espressioni”. Per la 36a edizione della storica rassegna di arte, cultura e spettacolo, è stata dunque confermata la formula del percorso esperienziale che coinvolgerà di nuovo non solo le due piazze storiche dello Spoltore Ensemble, ossia piazza D’Albenzio e Largo San Giovanni, ma ogni angolo della città, tutte le viuzze ospiteranno mostre, performance, acrobazie artistiche, musica, letteratura, in una parola in ogni via della città si respirerà arte in tutte le sue forme, in modo da interessare e attrarre un pubblico variegato, di ogni fascia d’età, in una circolarità che rimetterà Spoltore al centro. “Il cartellone proposto e che ha vinto la gara è di tutto rispetto e garantirà 19 spettacoli in 6 giorni”, conclude la nota dell’assessore D’Ignazio. Ricordiamo, infine, che il costo a carico della collettività per questi sei giorni di Festival è di circa diecimila euro al giorno.

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.