I circhi con animali sono ospiti indesiderati

Da il 8 Marzo, 2016

La Giunta comunale di Padova ha approvato una modifica del Regolamento comunale per la tutela di animali, che vieta gli attendamenti in suolo comunale, pubblico o privato, di circhi con animali quali lupi, orsi, grandi felini, elefanti, foche, delfini, giraffe, rapaci. Ha previsto inoltre, regole stringenti in caso di presenza di altri animali. Non è il primo comune a farlo: altri, come Messina, lo hanno preceduto. Il rispetto degli animali, che dovrebbe essere un must etico, ha radici solide anche giuridiche nella Dichiarazione Universale dei Diritti degli Animali del 1978 e nei “Criteri per il mantenimento di animali nei circhi e nelle mostre viaggianti” della Commissione Scientifica Cites del 2006. Abbiamo da poco celebrato la Giornata Mondiale della Flora e Fauna Selvatica, in cui l’associazione ‘PiùAbruzzo’ ha rilanciato le campagne #maitradireidelfini e #giulemanidailupi. Sappiamo quanto male faccia agli animali ed al nostro senso umano, questo crudele sfruttamento. Cogliamo quindi, l’occasione per sollecitare il Comune di Spoltore, che spesso suo malgrado si trova ad ospitare circhi, nello spazio antistante L’Arca di Villa Raspa, ad adottare un provvedimento che dichiari ospiti indesiderati tutti i circhi con animali a seguito.

senza-animali

 

Giada C.

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.