La mappa delle nuove istallazioni di stazioni radio per telefonia mobile

Da il 5 Dic, 2018

Sta fortemente entrando nel mercato della telefonia mobile nazionale il nuovo gestore “Iliad Italia spa”. Il colosso francese, che da circa un anno si afferma sempre più anche in Italia, sta avendo campo libero nello spazio commerciale creatosi a seguito della fusione in una joint venture tra la Wind e la 3Italia. Anche sul nostro territorio di Spoltore, questa società, il quarto operatore italiano, sta installando stazioni radio base per rete di telefonia mobile. Ma anche la Telecom Italia spa sta adeguando alle nuove tecnologie gli impianti a sua disposizione nel nostro Comune, al fine di essere concorrenziale e quindi fornire un servizio migliore ai propri clienti. Entrambe le società in argomento, da quanto apprendiamo attraverso alcuni atti pubblici riguardanti autorizzazioni paesaggistiche ottenute, stanno comunque utilizzando strutture già esistenti in specifici punti strategici del territorio spoltorese. Probabilmente, nel rispetto di alcuni studi effettuati non è stato necessario, o forse non è stato possibile, costruire altre stazioni radio oltre quelle presenti da tempo a Spoltore. Esistono leggi a garanzia del rispetto di parametri correlati alle emissioni di onde elettromagnetiche per una sicura vivibilità nelle vicinanze di queste particolari ‘antenne radio’, attrezzature fondamentali per il moderno uso ‘convulso’ dei telefoni cellulari e di internet sugli smartphone. A supporto di leggi nazionali e regionali il Comune di Spoltore, con delibera di Consiglio Comunale del 28 settembre 2017, si è munito di apposito ‘regolamento per l’istallazione di impianti di telefonia mobile’.

Questo documento amministrativo ha tra le varie finalità quella di minimizzare le esposizioni all’inquinamento elettromagnetico e paesaggistico connesso agli impianti di cui parliamo. Il monitoraggio delle emissioni elettromagnetiche degli impianti è una attività che l’ente locale svolge di concerto con l’Arta. E proprio sul sito dell’Agenzia Regionale per la Tutela dell’Ambiente è riportato l’elenco, il “geodatabase” delle sorgenti di campi elettromagnetici attive sul nostro territorio di circa 36kilometri quadrati: Via Fontevecchia Loc. Fonte Vecchia Loc. Fonte Vecchia Viale Europa snc Via Gran Sasso, snc Via Ginevra, 12 – Villa Raspa Loc. Caprara, lungo Via Torretta Via S. Lucia, 8 Via Torrette, 28 Via S. Lucia, 8 Via Ginevra, 12 Santa Lucia, 8.

Abbiamo interpellato un esperto il quale ci ha confermato che la presenza dei sopraelencati dodici ‘sostegni’ in un territorio come il nostro rientra nel giusto dimensionamento per un servizio di telefonia mobile congruo alle esigenze attuali della popolazione.

Foto da web

Ciuffi S.

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat