Mani tese in cerca di aiuto anche sul Belvedere di Spoltore

Da il 10 Febbraio, 2019
Una forma di comunicazione artistica che da qualche settimana si rende protagonista in Abruzzo si è concretizzata anche nella nostra Spoltore. Sul Belvedere di via Dietro Le Mura, nel centro storico del paese, la scorsa notte, è stata istallata un’opera. Molteplici mani che spuntano dalla terra come a rappresentare le tante vittime del mare che a causa del fenomeno migratorio da anni raccontano una delle più atroci storie dell’umanità. A rivendicare l’azione evento spoltorese è un’organizzazione no profit che si firma con #arteresistente. Parliamo di una protesta sociale fermamente contro ogni forma di discriminazione razziale, forse anche nata in maniera reattiva ad alcune attuali scelte di politiche nazionali seriamente discutibili. Oggi quanto mai è fondamentale richiamare costantemente l’attenzione alla sensibilità intrinseca nell’uomo, ma spesso accecata dalla maligna paura o dall’indifferenza. Ovviamente condividiamo in pieno l’intento solidaristico della manifestazione realizzata sul belvedere di Spoltore in quanto anche noi di SpoltoreNotizie.it con l’associazione Più Abruzzo, nell’anno 2015 ci siamo attivati nello sposare la stessa causa organizzando l’evento “Noi Contro Le Barche Che Affondano” il quale, con soddisfazione, ha riscontrato un importante interesse collettivo.

 

Simone Ciuffi

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.