Polemica sul concerto a pagamento in Comune. Opposizione scatenata

Da il 20 ottobre, 2018

“Le regole devono essere uguali per tutti e soprattutto devono essere rispettate”. E’ questa la considerazione che i consiglieri comunali di Lega Centrodestra per Spoltore, Antonella Paris e Pierpaolo Pace, fanno in riferimento alla concessione della sala del Consiglio comunale all’Istituzione musicale abruzzese Andres Segovia, per un concerto previsto per oggi pomeriggio.

Il regolamento comunale è chiaro – sottolineano Paris e Pace – La concessione della sala è vietata per manifestazioni che, anche indirettamente, abbiano fine i lucro e per ascoltare questo concerto si paga un regolare biglietto. Peraltro all’iniziativa il Comune già partecipa offrendo vitto e alloggio ai musicisti“.

Inizialmente il concerto doveva essere ospitato nei locali di proprietà della Società Operaia di Mutuo Soccorso, ma evidentemente la sala era già impegnata, oppure per altre ragioni che non conosciamo, per cui si è deciso di dirottare l’evento in Comune.

Peraltro – proseguono i due consiglieri comunali – anche la richiesta è pervenuta al di fuori dei termini previsti nel regolamento. Pur riconoscendo il valore dell’iniziativa culturale, chiediamo per quale ragione siano state fatte deroghe tanto evidenti al regolamento comunale in presenza di un evento che, peraltro, gode di ampie sponsorizzazioni ed ha quindi un suo budget. Ci riserviamo di effettuare l’accesso agli atti e di proporre un’interrogazione in Consiglio comunale per sapere come si sia effettivamente sviluppata la vicenda. Non facciamo accuse, chiediamo solo e semplicemente l’uguaglianza per tutti i cittadini e per tutte le associazioni nel rispetto delle regole“.

sn.it

 

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat