Processionaria, Pescara attiva una task force per gli interventi. E Spoltore?

Da il 7 Marzo, 2016

Il Comune di Pescara ha attivato una task force per far fronte la ciclica criticità legata alla presenza della “processionaria”, il temibile lepidottero che in questi giorni, a causa delle alte temperature stagionali, si è manifestato nei parchi e aree verdi, strade e giardini delle scuole, specie nei pressi degli alberi di pino, e che sta mettendo a repentaglio la salute dei nostri amici a quattro zampe. Noi di SpoltoreNotizie.it avevamo lanciato, tempo fa, l’allarme alla Torre di Sterlich, nella zona di via Pescarina, perchè era giunta in redazione una mail, corredata da foto, per ricordare questo pericolo. Uno splendido esemplare di pastore abruzzese Dalmazia, cucciola di nemmeno un anno, perderà l’uso di parte della lingua perchè ha ingerito il velenoso tossico pelo della parassita ed è sottoposta alle cure antibiotiche, via flebo, per recuperare lo stato di salute. Adesso ci auguriamo che anche il Comune di Spoltore, prendendo esempio da quanto sta accadendo nella vicina Pescara, possa agire nei parchi pubblici e nelle aree verdi della Città di Spoltore con sopralluoghi e servizi di disinfestazione. Tra l’altro il pericolo processionaria non riguarda soltanto gli animali, cani e cavalli nello specifico ma anche i bambini. Due giorni fa, sempre a Pescara, due ragazzini sono stati ricoverati in ospedale dopo essere venuti in contatto con il temibile insetto. Intanto lanciamo un appello ai cittadini: “prestate attenzione ai vostri amici a quattro zampe e ai bambini quando siete in aree verdi e, qualora vedeste dei bozzoli, segnalateceli immediatamente che procederemo con la divulgazione delle notizie a mezzo giornale e social”. Ricordiamo, infine, che in Consiglio comunale siede un medico veterinario e, dunque, potrebbe essere molto utile la sua consulenza, quella di Marco Della Torre,  per affrontare questa emergenza.

processionaria... dalmazia 3 dalmazia

SN 

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.