Sciopero degli avvocati. Salta la sentenza sul risarcimento Di Gregorio

Da il 26 giugno, 2018

A causa dello sciopero degli avvocati indetto dal Consiglio Nazionale Forense è saltata l’udienza di questa mattina, martedì 26 giugno, davanti al Consiglio di Stato sul “mega risarcimento” spettante alla famiglia Di Gregorio-Fattibene. La prossima data verrà comunicata alle parti, ovvero al Comune di Spoltore, rappresentato dal legale Gaetano Mimola che ha aderito allo sciopero odierno, ed ai ricorrenti, difesi dall’avvocato Germani Belli, titolari del terreno sul quale, dieci anni fa, sarebbe dovuto sorgere un complesso edilizio in zona lungo fiume a Villa Raspa. In ballo, come sappiamo, c’e’ un super risarcimento da 2,3 milioni di euro richiesto come ristoro del clamoroso ritardo amministrativo nell’approvazione del piano di recupero oggetto della compravendita immobiliare poi sfumata per le ragioni sopracitate. Adesso è verosimile che il reclamo presentato dal nostro Ente, contro la perizia di parte elaborata dal direttore dell’Agenzia delle Entrate e Commissario “ad Acta”, ritenuta non congrua, verra’ discusso dopo l’estate. Intanto Spoltore attende col fiato sospeso di conoscere questo esito ormai considerato come il più grave danno erariale provocato all’intera comunita’.

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat