Spoltore: iniziati i saldi invernali. I consigli per gli acquisti

Da il 6 Gennaio, 2019

Spoltore: iniziano i saldi invernali. Ogni famiglia spenderà all’incirca 300 euro (studio Confcommercio). Quasi la metà dei consumatori, infatti, considera questo periodo molto importante per gli acquisti. Gli italiani acquisteranno con gli sconti prevalentemente capi di abbigliamento (il 95,7%), calzature (80,3%), accessori (sciarpe e guanti, 34%) e biancheria intima (28,7%). Circa il 30% è la media di sconto che faranno i commercianti. Alcuni consigli per gli acquisti?

Da Masi Calzature, in via Italia a Villa Raspa di Spotlore e via Gabriele d’Annunzio 35 a Pescara ci sarà una vasta scelta di prodotti tra cui scegliere. Frau,  Nero Giardini,  Stonefly, Melluso, Soldini. Lulù, Blake, Liujo, Naturino e Falcotto le marche più prestigiose che potrete trovare.

Tantissimi sconti anche da Klass Parrucchieri, in via Dante, per accessori e prodotti per capelli: dalle piastre passando per gli asciugacapelli e le spazzole. Vendite promozionali che sono iniziati anche nei tantissimi negozi presenti all’interno centro commerciale L’Arca.

E poi ancora sconti ed offerte promozionali nelle tre fornitissime ferramenta spoltoresi: Sborgia Paolo (Santa Teresa via mare Adriatico 36), FM di Roganti Francesca (via Massera 4) e Omeca dei fratelli Di Cesare nella nuovissima sede di viale Europa 144.

Offerte post natalizie valide anche per l’innovativa BioProfumeria Angel’s Touch a Villa Raspa di Spoltore (via Italia) dove troverete un’esclusiva selezione di prodotti bio per la skin care, il make up e la cura dei bambini.

Prezzi super concorrenziali che troverete per tutto il mese di gennaio anche dal centro estetico Body&Beauty in via del Circuito 408 (per info telefonare allo 085 943 5069).

Ricordiamo che il cambio del prodotto acquistato non è obbligatorio da parte del commerciante, ma lasciato a sua discrezione. In ogni caso conservare sempre lo scontrino come prova di acquisto, essenziale in caso di merce fallata o non conforme. In questi ultimi casi, infatti, scatta l’obbligo di sostituzione o di restituzione della somma spesa da parte di chi vende. Buon shopping a tutti.

Costantino Spina

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.