Trasporto scolastico: la replica dei favorevoli al trasporto TUA

Da il 12 Settembre, 2019
Dopo l’articolo sul trasporto scolastico, ‘beffa’ secondo chi ci scriveva, dei ragazzi di Villa Raspa che devono raggiungere la scuola media del Capoluogo, arriva la replica di chi afferma il contrario. Alcuni genitori lamentavano la tempistica con cui Comune di Spoltore comunicava che il servizio non sarebbe stato effettuato dalla Spoltore Servizi, bensì dalla TUA. Comunicazione avvenuta il 30 agosto, dopo che in un primo momento era stata  pubblicata la graduatoria degli aventi diritto, e in alcuni casi era stato anche pagato il servizio. Come spesso accade, quando si parla di argomenti delicati come scuola e trasporti, ci sono discussioni. Con il precedente articolo abbiamo riportato il parere di chi riteneva di essere stato beffato, oggi invece riportiamo il parere positivo di una madre che invece vuole sottolineare l’ottimo lavoro svolto dall‘Ente e dall’assessore Roberta Rullo in particolare, puntando il dito contro i disfattisti.  Questo quanto ci è stato inviato:
Buongiorno, sono una mamma di un alunno della scuola media Dante Alighieri, siamo di Villa Raspa e mio figlio dovrebbe essere uno di quei ragazzini ‘sfortunati’ beffati per lo scuolabus. Mi rincresce vedere come alcune mamme capitanate da una improbabile e più che improvvisata leader del momento, abbiano addirittura scritto alla vostra redazione, dopo che per settimane hanno terrorizzato le altre famiglie per questo ‘presunto disservizio’ da parte del Comune. A volte una FALSA INFORMAZIONE è peggio di una mancata. La vogliamo leggere in un altro modo e per ciò che realmente è questa storia? L’assessore alla pubblica istruzione, Roberta Rullo, viste le numerose iscrizioni, ha pensato bene di risolvere la questione (pur non essendo tenuta a mio avviso) per il bene degli alunni, stringendo un accordo con la società di trasporti TUA, strappando condizioni vantaggiosissime per le famiglie (soprattutto per chi è in difficoltà), garantendo un trasporto efficiente in termini di qualità (chi oserebbe mettere in discussione la TUA che gestisce i trsporti su tutto il territorio di Pescara e provincia?). Come genitore, mi sento di ringraziare invece il Comune di Spoltore per essere tempestivamente intervenuto per far fronte alla questione. Addirittura, presentando il modello ISEE vedrò rimborsato l’intero costo dell’abbonamento annuale e anche l’acquisto dei libri di testo. Quale altro Comune fa fronte alla spesa scolastica in questo modo? Personalmente, l’ho visto fare solo nel Regno Unito, quando ci sono stata per un breve periodo. Sono davvero disgustata da simili iniziative private volte a screditare il buon lavoro di persone serie e competenti. Qui non si tratta di politica (la signora Roberta Rullo sa perfettamente di non aver ricevuto il mio voto), ma si tratta di riconoscere quando un’amministrazione funziona e quando no. E questa, a mio avviso, funziona. Un grazie al Comune di Spoltore per essere sempre così efficiente, attento e premuroso, specie verso chi è in difficoltà. P.S. in realtà dovremmo essere felici che il nostro territorio ha così tanti iscritti alla scuola media, vuol dire che funziona!!!”

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.