Ancora un furto in appartamento nel Centro Storico di Spoltore

Da il 30 Agosto, 2019

Purtroppo continua la “serie di delitti” che si stanno registrando anche nel Centro Storico di Spoltore. Quella che dovrebbe essere un’area immune da certi atti delinquenziali per via della conformazione urbanistica, infatti le case attaccate l’una all’altra dovrebbero essere un deterrente per chiunque voglia commettere illeciti, è sfacciatamente presa di mira da ladruncoli infami. L’ultimo colpo, apprendiamo da fonti dirette, è stato sferrato nel pomeriggio di ieri l’altro, mercoledì 28 agosto 2019. Sconosciuti, ma qualche sospetto nella popolazione sembra esserci, in pieno pomeriggio, verso le ore 17,00 hanno scassinato il portone di ingresso di un’abitazione dove vive da sola un’anziana signora. I malviventi, probabilmente consapevoli del fatto che la donna era momentaneamente uscita di casa, sono entrati e hanno rubato alcuni oggetti preziosi e qualche soldo contante. Forse sarebbe opportuno che chi amministra la nostra città apra, una volta per tutte, un dibattito serio, concreto e risolutivo in merito a questa antipatica e complicata questione. E forse sarebbe il caso che anche coloro che si sono definiti il gruppo del ‘Comitato del Centro Storico’, oltre a preoccuparsi costantemente di parcheggi per i residenti durante gli eventi organizzati e di ‘tettonica’, trovassero interesse a come risolvere il susseguirsi di questi atti delinquenziali nel luogo in cui abitano. Per la cronaca, dopo il nostro articolo “Atti vandalici al castello di Spoltore, staccati mattoni dal torrione”, danno gravissimo al patrimonio architettonico spoltorese e per il quale il suddetto comitato non ha speso parola, le condizioni del torrione sono state ripristinate e il ‘problema’ sembra essere stato risolto con poco; sarà bastata qualche parola scritta che lo ha portato alla luce?

Simone Ciuffi

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.