Bracconiere di Cappelle sul Tavo incastrato dalle telecamere a infrarossi

Da il 20 Marzo, 2019

Un cacciatore di frodo di Cappelle sul Tavo, di cui non sono state rese note le generalità, è stato scoperto e denunciato dal Nucleo Carabinieri Cites di Pescara nella campagna di Bolognano. L’uomo, di settant’anni, utilizzava dei lacci in metallo per bloccare gli animali che poi uccideva, dall’alto di un’altana (postazione) abusiva, sparandogli addosso. L’inventore di questo sistema criminale è stato ripreso dalle telecamere a infrarossi che erano state nel frattempo posizionate dai militari sul luogo del ritrovamento dei lacci in metallo. Tutti i mezzi di cattura sono stati sequestrati. Dalle informazioni in nostro possesso i militari, con il coordinamento del sostituto procuratore del tribunale del capoluogo adriatico, Rosangela Di Stefano, porteranno avanti le indagini per individuare ulteriori fenomeni legati al bracconaggio.

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.