Caprara – applausi e fumogeni per l’ultimo saluto a ‘mister’ Pace

Da il 15 Agosto, 2019

Oltre mille persone hanno salutato per l’ultima volta, nella sua Caprara, ‘mister’ Francesco Pace. Un’ora prima dell’inizio della funzione la chiesa dei Santi Cosma e Damiano era già gremita. Amici, conoscenti, familiari e soprattutto i suoi ragazzi. Ma non solo:  dirigenti e giocatori in rappresentanza di altre società, tutti stretti nella preghiera e nel silenzio per ricordare un grande uomo amato ma soprattutto rispettato. Alle 16.30 l’arrivo del feretro, accolto da Don Giovanni Cianciosi per il saluto cristiano. Ai lati i calciatori capraroli, con la divisa da gioco, la moglie Patrizia, la mamma Adelaide, gli amati nipoti Carlo e Alessio,  a cui ha fatto da secondo padre dopo la scomparsa di suo fratello, avvenuta 22 anni fa per un tragico incidente sul lavoro.

Lascia un vuoto, forse, incolmabile. Una presenza costante. Rappresentava lo sport, il calcio in particolare, qui a Caprara.  Lo vogliamo immaginare sempre a passeggio, con la sua immancabile tuta, in direzione campo sportivo”. Quello che ha fatto per noi rimarrà per sempre scolpito nelle nostre menti
Era sempre pronto a salutare con un sorriso. Sia qui che sul lavoro, a Loreto Aprutino, nell’azienda che conduceva insieme alla moglie. Mancherà a tutti“.

Alcuni dei commenti dei suoi amici ma soprattutto dei suoi ragazzi. Proprio loro lo hanno portato a spalla, dal centro del paese fino al campo sportivo Franco Lattanzio. Qui un nuovo lunghissimo applauso ha spezzato il religioso silenzio che stava accompagnando il corteo. I fumogeni giallo-blu accesi dai tifosi hanno fatto rivivere gli istanti della vittoria nella finale play out che ha regalato la salvezza, insperata fino a poche settimane prima, raggiunta con caparbietà appena due mesi fa. Poi il cammino è ripreso, fino a giungere al cimitero, in via del Purgatorio, dove Francesco riposerà nella tomba di famiglia, accanto all’amato fratello.

 

Foto: Aeterna

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.