Don Ciotti chiede giustizia e verità per Alessandro Neri

Da il 13 Apr, 2018

Verità e giustizia per Alessandro Neri. Lo chiede a gran voce anche Don Luigi Ciotti. Il prete antimafia, giunto a Pescara nei giorni scorsi per incontrare i ragazzi del Liceo scientifico Galileo Galilei, ai microfoni di  Sara Del Vecchio di Veratvt ha affermato:” Voglio esprimere il mio messaggio di vicinanza alla famiglia LamalettoNeri. Chiedo la verità perché solo con essa si costruisce la giustizia. Come per Alessandro, penso alle famiglie di tutte le  vittime mafiose di cui il 75% non arriva mai a conoscere il nome del colpevole. La verità è fondamentale per tutti,  abbiamo bisogno di conoscerla: essa  passeggia per le vie della città, sicuramente c’è chi ha visto o ascoltato. Mi rivolgo a loro: chi sa parli, si metta in gioco, abbia coraggio. Ascolti l’accorato appello di una madre che chiede verità e giustizia”.

Il giovane ventinovenne spoltorese,  scomparso di casa lo scorso 5 marzo, è stato ritrovato senza vita l’8 marzo a Fosso Vallelunga, alla periferia sud di Pescara, colpito da due colpi di pistola calibro 7,65. La madre del ragazzo, Laura Lamaletto si era rivolta, nei giorni precedenti la cerimonia funebre, anche  al Papa per chiedere verità. Tantissimi sono stati i suoi messaggi sulla sua seguitissima pagina Facebook per appellarsi ad eventuali testimoni, e rivolgendosi anche all’assassino o agli assassini.  Ma ad oggi, da quel che sappiamo, non ci sono novità sulle indagini, nonostante il grande lavoro degli inquirenti.

Costantino Spina

 

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat