Due furti in centro ed alla periferia del centro storico di Spoltore

Da il 8 Marzo, 2016

Questa mattina, nel centro storico ed alla periferia del centro storico di Spoltore, alcuni residenti si sono svegliati ancora con una bruttissima e odiosa sorprese. Durante la notte appena trascorsa le loro abitazioni erano, infatti, state visitate dai ladri, professionisti del mestiere criminale che avevano scassinato gli accessi senza fare troppo rumore e svegliare i padroni di casa, per rubare qualsiasi cosa a portata di ladro. Secondo le prime informazioni i colpi sono avvenuti in via Del Corso ed in via Della Madonnina, dunque in pieno centro ed alla periferia di Spoltore Capoluogo. Secondo le informazioni in possesso di SpoltoreNotizie.it i ‘topi di appartamento’ sono riusciti a portare via soltanto due orologi e 150 euro in contanti. Ma è chiaro che il valore della merce rubata è secondario. Quello che desta maggiore preoccupazione è la spregiudicatezza utilizzata dai criminali per compiere questi reati. Sono, infatti, entrati nelle abitazioni di notte nonostante la presenza dei padroni di casa e, dunque, correndo anche il rischio di essere scoperti. Perciò non si esclude l’uso di agenti chimici o spray narcotizzanti per addormentare le persone ma di questo, al momento, non c’è contezza. Tra l’altro c’è un particolare macabro e raccapricciante: è stato ucciso anche un pappagallo che, evidentemente, si era messo a cantare ed avrebbe potuto mandare in fumo il piano predatorio. Dopo le denunce ai carabinieri sono scattate le indagini attraverso l’analisi delle telecamere di videosorveglianza. Adesso toccherà ai militari del Comando della Caserma dei Carabinieri di via Dante acciuffare i responsabili di questo ennesimo episodio criminale sfociato anche in un omicidio.

via della madonnina

via della madonnina 2

centro storico

SN

About marco

One Comment

  1. Pasquale Di Silvestro

    8 Marzo 2016 at 16:07

    L’amministrazione comunale ne è complice. Si parla tanto di utilizzare deterrenti come telecamere di sorverglianza e sistemi di illuminazione ma queste richieste restano lettera morta. Gran parte del centro storico rimane scarsamente illuminato e al totale abbandono, la maggior parte del personale preposto alla sorveglianza (vigili urbani in primis), non ne conosce neanche l’esistenza. ma putemm vinge la guerr !!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.