Numerose ‘tracce’ di volatili nel centro storico. Nuovo rischio igienico

Da il 16 settembre, 2018

Numerose ‘tracce’ di volatili nel centro storico. Nuovo rischio igienico. A distanza di circa quattro anni da un concreto intervento da parte delle istituzioni pubbliche, alcuni luoghi di Spoltore tornano ad essere seriamente popolati da volatili selvatici. La maggior parte piccioni, producono sporcizia che va a compromettere maggiormente il nostro Centro Storico rendendolo a tratti antiestetico ed impraticabile. Maleodoranti stradine e piazze già viziate da casi di strano randagismo di altre specie animali, risultano piene di escrementi di piccioni che stanno ripopolando Spoltore vecchia trovando dimora tra i palazzi e case sprovviste di precauzioni a tale problema. Nel 2014, il Comune di Spoltore, a seguito di dichiarazioni dell’allora come ora sindaco Di Lorito, intervenne con un’attività di ‘bird control’ affidando ad una associazione specializzata il lavoro di allontanamento dei volatili sporcaccione con l’utilizzo di falchi appositamente addestrati. Ricordiamo le motivazioni che il primo cittadino espresse in quel periodo e che, molto probabilmente, potrebbero essere attualizzate: “Tale servizio si rende necessario al fine di garantire le migliori condizioni igienico sanitarie del centro storico di Spoltore e per evitare il deterioramento del patrimonio artistico. Il nostro centro storico registra la presenza massiccia di volatili, soprattutto piccioni, che sta causando l’imbrattamento degli spazi pubblici e privati, da cui derivano sia problematiche di natura igienico sanitaria, per la possibile trasmissione di malattie veicolate dai volatili, sia di natura estetica in quanto gli escrementi possono corrodere gli intonaci e danneggiare gli edifici storici”. Sicuramente un nuovo intervento mirato eviterebbe il peggioramento dell’attuale condizione igienico sanitaria che desta preoccupazione tra i residenti coinvolti dal ritorno dei piccioni. Per ovvi motivi evitiamo la pubblicazione di immagini che testimoniano palesemente quanto raccontato nell’articolo, non sono certo un belvedere le fotografie che in questi giorni abbiamo scattato tra alcune vie del centro di Spoltore.

Simone C.

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.