Ritrovata automobile rubata a Villa Raspa. Sul posto anche i RIS a caccia di indizi

Da il 12 marzo, 2018

Operazione dei carabinieri a Villa Raspa di Spoltore, forse legata all’omicidio di Alessandro Neri. Un veicolo, una Peugeot 206, rubato lunedì scorso, proprio il giorno della sparizione del ventottenne ucciso in circostanze misteriose, è stato ritrovato intorno alle ore 10 di questa mattina. A notare il mezzo parcheggiato nei pressi del parco pubblico don Alberto Mambella è stata la stessa proprietaria, una signora che abitualmente frequenta il parco con il figlio piccolo. La donna ha chiamato immediatamente le forze dell’ordine che sono giunte sul posto, insieme ad alcune volanti dei carabinieri compresi i nostri militari della stazione di via Dante. Sono arrivati anche gli uomini del RIS, la squadra scientifica dei carabinieri impegnata in questi giorni proprio per risolvere il mistero dell’omicidio di Alessandro. I militari hanno fatto togliere tutte le auto in sosta nelle vicinanze e interdetto la zona. Sono stati fatti allontanare anche i frequentatori del parco pubblico. Sembrerebbe, ma la notizia è ancora tutta da confermare, che all’interno del veicolo sia stata trovata della polvere, che adesso sarà analizzataper trovare eventuali compatibilità col luogo del delitto, la zona campestre di Fosso Vallelunga. Non si conoscono ulteriori dettagli dell’operazione che ha tenuto con il fiato sospeso per quasi un’ora i residenti di via Parigi. Gli investigatori non parlano coi giornalisti, hanno la bocca cucita perchè temono fughe di notizie che possano inquinare la cattura dell’assassino o degli assassini ancora a piede libero.

Costantino Spina

 

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.