Pedopornografia online, arrestato 46enne della provincia di Pescara

Da il 15 maggio, 2018

Orrore in Abruzzo per l’arresto di un uomo di 46 anni, della provincia di Pescara, trovato in possesso di un’enorme quantità di file contenenti scene di violenze sessuali nei confronti di bambini, alcuni dei quali in tenera età. Le indagini hanno portato anche a tredici denunce dopo una complessa e prolungata indagine della Polizia di Stato nei confronti di soggetti che si sarebbero scambiati in rete immagini e video pedopornografici. Sono state condotte dal compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni di Palermo con il supporto dei compartimenti di Pescara, Milano, Torino, Bari, Genova, Venezia e Cagliari, coordinati del servizio polizia postale e delle comunicazioni di Roma, nell’ambito dell’attività della Polizia di Stato in collaborazione con le polizie e le agenzie straniere specializzate nella lotta al cybercrime, oltre che con Europol ed Interpol. Le indagini informatiche si sono protratte per circa un anno.

 

 

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Privacy Preference Center