‘Sfotto’ Ultrà’ a casa Grosso, il consigliere Spadolini: azione intollerabile.

Da il 14 Apr, 2018

“La straordinaria carriera di Grosso e l’amicizia che ci ha unito ai tempi delle squadre giovanili della Renato Curi mi spingono a considerare intollerabile l’azione di pochi sconsiderati dai quali a nome della comunità Spoltorese prendo totalmente le distanze. Esprimo al concittadino Fabio Grosso la piena solidarietà dell’amministrazione comunale”. Queste le parole del consigliere con delega allo sport nel Comune di Spoltore, Danilo Spadolini, che attraverso un comunicato stampa si indigna e prende le distanze da quegli ignoti che hanno imbrattato con offensive scritte ‘ultrà’ l’ingresso di casa della famiglia di Fabio Grosso, campione del mondo 2006 ed attuale allenatore del Bari. L’antipatico episodio verificatosi a Santa Teresa, quasi sicuramente, è correlabile all’incontro calcistico odierno dove si affronteranno il Pescara e Bari. “L’azione di alcuni vandali che hanno imbrattato l’ingresso dell’abitazione della famiglia Grosso – ribadisce il consigliere Spadolini – non ha nulla a che fare con la cultura sportiva e lo spirito civile della città di Spoltore”. Sulla questione indagano i carabinieri operativi sul nostro territorio capitanati da Silvio Tomassini, ma si è attivata anche la Digos della Questura di Pescara. Per l’evento sportivo di oggi pomeriggio allo Stadio Adriatico Giovanni Cornacchia è previsto un adeguato e concreto dispiegamento di forze dell’ordine impegnato a contenere eventuali problemi di ordine pubblico.

Simone Ciuffi

 

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat