‘Stalkeggia’ ex fidanzata ma è già stato ammonito. Spoltorese finisce dentro

Da il 23 Aprile, 2019

Spoltorese 23enne finisce in carcere. Sono stati i Carabinieri di Pescara ad eseguire la misura cautelare restrittiva per ordine del Tribunale del capoluogo adriatico il giorno di Pasquetta ma la vicenda, di cui ci siamo già occupati noi di Spoltore Notizie, riguarda una condotta penale corrispondente al realto di ‘atti persecutori’ meglio noti col termine di stalking per i quali era già stata emessa un’ordinanza restrittiva, lo scorso 2 marzo: quella degli arresti domiciliari. Il protagonista di questa brutta vicenda R.C., 23enne residente a Spoltore, non si era rassegnato alla fine della storia con una giovanissima ex fidanzata e come, appunto, è risultato dalle indagini aveva posto in essere una serie di condotte intimidatorie e violente, sia fisiche che verbali, che i Militari dell’Arma hanno documentato. In più occasioni il 23enne nostro concittadino aveva danneggiato, perforandone gli pneumatici e provocando graffi sulla carrozzeria, anche l’autovettura della vittima. Assolte le formalità di rito, l’arrestato è stato dunque tradotto presso la casa circondariale di San Donato, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria e nei prossimi giorni verrà ascoltato dal magistrato di turno per l’interrogatorio di garanzia. Purtroppo la nostra Città di Spoltore non è aliena a fatti di cronaca che vendono vittime le donne. Secondo quanto riportato dalle denunce il reato di stalking è in aumento.

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.