Venerdì mattina i funerali del “piccolo angelo“ spoltorese

Da il 29 Gennaio, 2020

Saranno celebrati venerdì 31 gennaio alle ore 10 nella chiesa di San Panfilo di Spoltore i funerali del piccolo Alexander Quarto, il piccolo di soli 36 giorni vittima nella notte tra sabato e domenica di una incredibile morte bianca. Tutta la comunità spoltorese si è comprensibilmente stretta al dolore della famiglia Prosperi: la mamma Jenni, il papà Gianluca, i fratellini Angelo Raffaele, Fernado, la  sorellina Aurora, i nonni, cugini e zii. Una tragedia che ha lasciato tutti senza parole. Nulla aveva fatto presagire la tragedia; il piccolo era in perfetta forma ed era circondato dall’amore della sua famiglia. Nella notte di sabato era andato a nanna come sempre. Le solite poppate, con la solita regolarità: ogni tre ore. L’ultima all’una. Intorno alle quattro la mamma si è destata per un’altra pappa, ma subito ha capito che qualcosa non andava. Il bimbo non rispondeva: il marito ha contattato subito il numero di emergenza. Un’ambulanza del 118 è giunta sul posto in pochissimi minuti. Il piccolo è stato trasportato nel nosocomio pescarese dove i medici hanno fatto di tutto per poterlo rianimare. Tentativi andati avanti per un’ora, ma purtroppo risultati vani. Il P.M. Fabiana Rapino ha disposto l’esame autoptico, che si è svolto questa mattina, affidando l’incarico ad un collegio di medici:  il medico legale Pietro Falco, il professore Francesco Chiarelli dell’Università D’Annunzio e il dottor Giuseppe Lattanzio. Nelle prossime settimane saranno resi i risultati. La camera ardente per l’ultimo saluto è stata allestita presso la Casa Funeraria Mambella a Montesilvano. Tutta la redazione di Spoltorenotizie.it rinnova la vicinanza, per quanto possibile, alla famiglia del piccolo Alexander.

About marco

2 Comments

  1. Marco

    30 Gennaio 2020 at 10:19

  2. Marco

    30 Gennaio 2020 at 10:20

    tristezza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.