L’Istituto Comprensivo di Spoltore ‘adottato’ dagli imprenditori BNI Pescara

Da il 20 Novembre, 2019

Gli imprenditori di BNI Pescara adottano una scuola di Spoltore. Il movimento no-profit ha scelto l’Istituto comprensivo comunale per sostenere lavori di riqualificazione e nuove attività didattiche. Le aule scolastiche saranno tinteggiate con un’attenta ‘riqualificazione cromatica’ che andrà oltre la semplice operazione di pulizia, un vecchio scuolabus dismesso sarà trasformato in un ‘laboratorio di scienze’ e ‘nuovi alberi’ saranno piantati in giardino. Così 50 imprenditori iscritti al Capitolo “Flaiano” Pescara di BNI (Business Network International, organizzazione di scambio referenze leader nel mondo) hanno scelto di impegnarsi al servizio di una scuola del territorio: l’Istituto comprensivo di Spoltore, 900 bambini iscritti tra scuola dell’infanzia, scuola primaria e scuola media. Il progetto rientra nell’ambito della campagna di sensibilizzazione “Business Voices”, un’iniziativa della BNI Foundation, che da 21 anni sostiene progetti finalizzati all’istruzione e all’educazione dei ragazzi. Ieri mattina il gruppo, guidato da Sabatino Quatraccioni, ha fatto visita ai 200 bambini della scuola primaria ospitata dall’istituto comunale. Ad accompagnarlo c’era l’Ambassador Business Voices per l’Italia Samya Ilaria Di Donato, imprenditrice, scrittrice e studiosa dei colori: «Business Voices non è una onlus ma un libero movimento di restituzione al territorio che si propone di supportare le scuole con la consapevolezza che la comunità imprenditoriale locale possa e debba giocare un ruolo sociale per ispirare i bambini e i ragazzi che saranno professionisti e imprenditori di domani. Sposiamo iniziative non tramite la raccolta di denaro ma tramite la disponibilità e la generosità dei nostri imprenditori e professionisti». Alla presenza della vicepreside Rosaria Pignetti e dell’insegnante Roberta Rullo, responsabile della Funzione continuità e assessore alla Pubblica istruzione, alle Politiche giovanili e alla Cultura del Comune di Spoltore, gli imprenditori BNI hanno consegnato ai piccoli studenti centinaia di manine di carta colorata, ispirate al logo di Business Voices. Le manine simbolo del movimento no-profit guideranno i bambini nella realizzazione di cartoline di auguri natalizi: il ricavato della loro vendita finanzierà le iniziative scolastiche. Con una rete di oltre 260mila membri in oltre 7.800 Capitoli in 193 paesi del mondo, BNI è l’organizzazione di scambio referenze più vasta e di successo al mondo. La sua mission è quella di aiutare i suoi membri ad aumentare il proprio business tramite un programma basato sul passaparola strutturato, positivo e professionale, che consente loro di sviluppare relazioni qualitativamente significative e a lungo termine con imprenditori e professionisti.

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.