Parte la gara d’appalto per assegnare lo Spoltore Ensemble 2019

Da il 6 Maggio, 2019
Quello che è, o che è diventato il Festival Spoltore Ensemble è giunto alla sua 37esima edizione. Ed anche quest’anno, come ormai avviene di consueto, l’evento che nel tempo ha rappresentato anche dei momenti di elevato livello culturale per la nostra Spoltore, verrà affidato attraverso una gara d’appalto. È risultato superfluo ribadire spesso alcune contrarietà all’uso di questo metodo di gestione del patrimonio identitario collettivo qual è il Festival, il quale potrebbe essere comparato all’affidamento di una qualunque opera pubblica. Evidentemente la politica spoltorese non riesce a trovare valide alternative a questa ormai collaudata formula che, di certo, non può coinvolgere e impegnare direttamente la collettiva e le associazioni locali attualmente operanti. Ad esempio, realtà territoriali limitrofe alla nostra come Pescara, Francavilla o Montesilvano riescono a proporre eventi, importanti quanto il nostro, addirittura con impegni economici molto più onerosi, in maniera diretta senza ricorrere ad offerte a ribasso da parte di operatori economici occasionali che per natura tendono a dover rispondere alle esigenze del mercato.
Con una determina del 17 aprile 2019, il Comune Di Spoltore ha provveduto “all’indizione di una gara per l’affidamento del servizio di ideazione, progettazione, realizzazione e gestione della manifestazione culturale “Spoltore Ensemble 2019 – XXXVII Edizione”, che avrà luogo nel periodo compreso tra il 14 ed il 22 agosto 2019, con una spesa prevista per l’affidamento del servizio che ammonta a complessivi €63.500,00 IVA compresa, e cioè €49.049,18 (comprensivi dei costi stimati per la manodopera di €20.000,00) ed oneri per la sicurezza non soggetti a ribasso di €3.000,00, più IVA di €11.450,82 (Iva calcolata sulla somma di €52.049,18)”. Gli operatori economici che ambiscono alla vincita di questa gara, oltre al dover rispettare quanto stabilito nel relativo Capitolato Speciale d’Appalto, che di seguito alleghiamo, dovranno essere iscritti al MePa ed aver realizzato, almeno negli ultimi tre anni (2016-2018), un volume di affari nel settore oggetto di questo affidamento, non inferiore a 120mila Euro. Almeno speriamo che i termini nei quali inizia la fase di concreta organizzazione del festival siano in anticipo rispetto agli ultimi anni e che il cartellone che verrà proposto sarà degno di nota, ovviamente in relazione al budget stanziato.
https://trasparenza.comune.spoltore.pe.it/archivio11_bandi-gare-e-contratti_0_456376_876_1.html?fbclid=IwAR2X7JnLNZF5ak6MQjBqHVQ7kEPrEzRehkiPKVBhtfuSmqhhye0YUUjh8E0

SC

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.