Pescara prende le “distanze” da Spoltore per il circo con animali di Villa Raspa

Da il 22 Dicembre, 2015

Suona molto come una presa di distanza da Spoltore la nota diramata ieri dal Comune di Pescara, con cui si precisa che “in territorio pescarese non sono previsti spettacoli da circo con animali, in quanto l’Amministrazione non ha concesso alcuna autorizzazione in tal senso allo stazionamento di carovane circensi simili”.  In questi giorni, infatti, di fronte all’Arca – e dunque a Villa Raspa – c’è il circo di Rolando Orfei, che come noto utilizza anche animali. Facile immaginare che qualcuno abbia impropriamente parlato di Pescara al posto di Spoltore, e così apriti cielo: “La città è sensibile e vicina alle associazioni che si battono per la tutela dei diritti degli animali – ha dichiarato l’assessore alla Tutela del Mondo Animale Sandra Santavenere – L’Amministrazione già dallo scorso anno ha riconfermato un indirizzo preso nel 2003, aprendo le porte ad un circo senza animali, un circo della meraviglia, con acrobati, clown, sollecitando così l’impegno che il governo che si era preso nel 2013 per la riduzione dei contribuiti ai circhi con animali, perché crediamo che finanziare questo tipo di spettacoli significhi non considerare appieno la sofferenza degli animali che ne sono le attrazioni. Da qui la riconferma del Regolamento comunale che nel 2003 vietava lo stazionamento dei circhi con animali, a tale lavoro si ispirerà anche il nuovo Regolamento in cui la materia sarà trattata in base alle ultime indicazioni date dall’ANCI e anche col supporto delle associazioni che lavorano per la tutela degli animali affinché sia un testo condiviso e di effettiva tutela di animali. Una precisazione doverosa al fine di confermare l’attenzione che abbiamo alla vita e ai diritti degli animali”.

Noi di SpoltoreNotizie.it siamo contrarissimi ai circhi con animali. L’unico che vogliamo sostenere è quello in cui sono gli uomini ad essere ammirati per la loro performance artistica e non le tigri o gli elefanti che devono stare nel loro habitat naturale e non per compiacere il piacere, poi quale, dei bambini e dei loro genitori.

tigre

SN

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.