Spoltore: la cooperativa agricola “Il Sorriso” trionfa in un contest nazionale

Da il 4 Dic, 2018
E’ una notizia bellissima, quasi una favola di Natale, per tutti, soprattutto per l’importantissimo mondo della cooperazione sociale. “Il Sorriso” di Spoltore, la sede si trova in via Del Lago, un luogo immerso nelle campagne appena fuori dal capoluogo del nostro Comune, ha trionfato nel contest “Coltiviamo Agricoltura Sociale”: un bando, indetto dalla Confagricoltura e Onlus Senio L’Età della Saggezza, Intesa Sanpaolo e la partecipazione attiva della Rete Fattorie Sociali, in collaborazione con l’Università di Roma Tor Vergata. Quest’anno, nell’edizione 2018, erano 66 i progetti in gara mentre lo stanziamento finanziario di 120.000 euro. La causa, ovviamente, il sostegno dei minori e giovani in situazione di disagio ed altre situazioni umane difficilissime. Di seguito riportiamo la descrizione del progetto di agricoltura sociale spoltorese vincitore per numero di ‘clic’ e che ha entusiasmato il popolo del web coinvolgendo per l’entusiasmo e, appunto, i sorrisi:

“Metti IL SORRISO sulla tua tavola” è un’esortazione alla società civile a contribuire alla sostenibilità dell’iniziativa, come soci volontari, clienti e sostenitori esterni. Le azioni progettuali intendono sviluppare le condizioni favorevoli affinché l’attività condotta in questi anni dalla Coop. Sociale Agricola “IL SORRISO” possano crescere, diventando un modello di produzione e inclusione sociale efficace, capace di incidere sulla vita dei disabili e contribuire alla realizzazione del loro Progetto di vita. A contatto con la natura, in un contesto di lavoro a misura d’uomo, ricco di stimoli per lo sviluppo dell’autonomia personale e sociale, della professionalità e dell’autostima, i soci disabili, le loro famiglie, i tutor esperti si sentono integrati e soggetti attivi nella difesa dell’ambiente e nella valorizzazione del Territorio di appartenenza”.

I progetti piu’ votati, tra cui appunto Il Sorriso che ha conquistato la prima posizione, verranno valutati da una Commissione e il risultato finale si conoscerà entro la fine dell’anno. Per ognuno dei primi tre classificati c’è in palio un contributo di 40 mila euro più delle borse di studio per corsi di agricoltura biologica. Insomma, grazie al ‘tam tam’ su internet, ad una buona comunicazione e alla sostanza robusta dell’iniziativa è accaduto qualcosa di veramente ‘fregnissimo’. Una specie di miracolo.  Ma è possibile fare ancora di piu’ acquistando, magari proprio per Natale, i prodotti (fiori, ortaggi) di questa fantastica azienda oppure sostenerla attraverso il meccanismo della donazione. Tutte le info sono sul sito internet  www.coltiviamoagricolturasociale.it. 

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat