Spoltore si prepara alla commemorazione dell’Olocausto

Da il 22 Gennaio, 2019

Spoltore si prepara a commemorare la Shoah.  La Settimana della Memoria, dal 27 gennaio al 1 febbraio, prenderà il posto della tradizionale giornata dedicata al ricordo delle vittime dell’Olocausto. Gli appuntamenti, con la partecipazione delle scuole, ma aperti al pubblico, si terranno tutti nella sala consiliare del Comune di Spoltore. L’obiettivo è ricordare gli eventi legati alla seconda guerra mondiale, alla persecuzione degli ebrei, al massacro di milioni di esseri umani per riflettere sulle modalità di trasmissione della memoria individuale e sul valore che essa ha per la memoria collettiva.

Nel programma musica e rappresentazioni a tema, dibattiti e la testimonianza dei coniugi Claudio Fano e Paola Modigliani: sarà l’occasione dunque anche per conoscere la loro particolare storia, due persone scampate ai rastrellamenti e costrette a vivere in clandestinità gli anni della guerra. “E’ molto importante per conservare la memoria rievocarla e ricostruirla con i ragazzi” spiega l’assessore all’istruzione Roberta Rullo. “Lo sarà ancora di più in futuro, perché i ragazzi di oggi per fortuna possono sentirsi lontani delle tragedie del novecento: queste generazioni sono le ultime ad avere l’occasione di sentire in prima persona chi ha vissuto certe esperienze, e lo consideriamo di stretta attualità anche guardando ai fermenti di intolleranza di cui siamo testimoni nel nostro momento storico”. Il progetto coinvolgerà le quinte della scuola primaria, studenti di prima e terza media.

La settimana della memoria è a cura delle docenti Angela Ianniccari e Antonella Scordella: il 27 gennaio, dalle ore 17.00, il concerto di apertura con le colonne sonore dei film sulla shoah intepretate dai M° Gianni Golini e Davide Candeloro. Parteciperanno per i saluti anche la dirigente scolastica Nicoletta Paolini, il sindaco Luciano Di Lorito e l’assessore Rullo. Il 29 e il 30 gennaio, rispettivamente dalle 9.00 alle 10.30 e dalle 11.00 alle 12.30, la testimonianza dei coniugi Fano – Modigliani. Il 31 gennaio e l’1 febbraio (ore 9.00-10.30; 11.00-12.30) gli incontri con Franco Casadidio, autore del libro “Il volo del canarino” (Morphema Editrice) ambientato tra i grandi avvenimenti storici della prima metà del ‘900.

Gli incontri saranno poi alla base di un lavoro di studio, successivo, degli alunni: il fine è avviare gli alunni al rispetto della dignità della persona umana, favorendo la consapevolezza dei diritti e dei doveri e  promuovendo l’acquisizione delle conoscenze e l’interiorizzazione dei valori che stanno alla base della convivenza civile. I ragazzi, sotto la guida dei docenti, partiranno dall’analisi ragionata di alcuni articoli della Costituzione come base che unisce i diritti universali delle persone ai doveri della solidarietà e della comunità.

 

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.