Bronzo ai campionati italiani Ficec per l’Accademia Biancazzurra di Vitale

Da il 19 marzo, 2018

L’Accademia Biancazzurra del calciatore spoltorese Simone Vitale porta in alto il nome dell’Abruzzo. Ma non nel calcio e nemmeno nella ginnastica artistica, discipline già più volte salite alla ribalta delle cronache sportive, bensì nel campionato italiano Ficec (Federazione Italiana Cheerleading  e Cheerdance).  Infatti conquistano la medaglia di bronzo nella due giorni di gare disputate a Pescara al Pala Giovanni Paolo II. Davanti alla squadra abruzzese si sono piazzati solo il Team Flames Peewee club Nazareno (Carpi) e quello laziale delle Eagle Club Academy Nettuno. In tutto ottocento atlete provenienti da tutta Italia hanno invaso con colori e coreografie la struttura sportiva della città adriatica per una edizione pescarese che ha fatto registrare non solo numeri da record ma soprattutto l’eccellente qualità delle esibizioni. Il gruppo Cheerleaders pescarese, che  si esibisce prima delle partite casalinghe del Pescara Calcio, guidato dalla Pesolillo e da Martina del Zozzo, ha sbaragliato la concorrenza ed ha ottenuto un risultato spettacolare, eseguendo una routine perfetta, portando a casa questo prestigioso podio. Ma le ragazze guardano in avanti: alle fasi finali di Coppa Italia che  si disputeranno a Cervia il prossimo 14 e 15 aprile 2018. E magari coltivando il sogno di partecipare un giorno ai campionati del mondo che nel 2016 si sono disputati in Giappone. “In questa occasione le azzurre hanno ottenuto un brillante sesto posto, segno che questo sport sta crescendo sempre più – ha spiegato la coach federale abruzzese Milena Pesolillo -. Ed ora anche il CIO lo ha incluso tra gli sport olimpici. In Italia sono quasi 15000 gli atleti iscritti alle varie federazioni in rappresentanza di 600 squadre (FICAD e FICEC appunto)“.  A proposito del risultato raggiunto, la Pesolillo, responsabile tecnico settore Cheerleader dell’Accademia Biancazzurra, afferma: “Abbiamo ottenuto dei risultati importanti  che premiano l’impegno e la passione di queste ragazze. Al di là delle medaglie e delle coppe la ricompensa più grande è stata la felicità delle ragazze e delle bambine al termine delle esibizioni. L’abbraccio e l’emozione delle piccole alla fine della loro gara d’esordi ripaga di tutti i sacrifici fatti quotidianamente. Ed anche una ricompensa al lavoro della nostra associazione, e perché no, anche a me che ho sempre creduto in questo sport ed ho voluto fortemente questa splendida realtà nella nostra città.” Questi i nomi delle atlete in gara nella categoria Peewee: Ginevra Trulli, Roberta Cispites, Jenny Angelozzi, Gabriella Ciulla, Beatrice Ciulla, Gaya Cavicchi, Alice Di Pasquale, Eugenia Partenza, Elena Gasparroni, Caterina Serra e Beatrice Serra.

 

 

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.