Avanza la Nuova Pescara: in settimana si riunisce la Commissione Statuto

Da il 20 Novembre, 2019

“Saranno fissati la prossima settimana gli imput e le linee guida per la tempestiva nomina delle Sotto-Commissioni Tecniche che, ciascuna per quanto di sua competenza, cominceranno a verificare le regole per integrare e accorpare i Servizi essenziali di Pescara, Montesilvano e Spoltore, destinate a confluire nella ‘Nuova Pescara’, e parliamo della viabilità, della gestione della raccolta differenziata e della pubblica illuminazione, solo per cominciare. A supervisionare il lavoro sarà la Commissione Statuto della Nuova Pescara, presieduta da Enzo Fidanza, che, contemporaneamente, avvierà la redazione dello Statuto della Nuova Pescara e dei Regolamento destinati a disciplinare la Commissione Statuto e l’Assemblea Costituente. Tutta la procedura avrà step di verifica chiari e puntuali, come deciso nel corso di un incontro fissato proprio per puntualizzare il cronoprogramma dei lavori”. Lo ha detto il Presidente della Commissione Statuto del Comune di Pescara, Claudio Croce, riavvolgendo le fila del progetto di istituzione della Nuova Pescara. “Sentiamo da più parti appelli estremamente diversificati, c’è chi interviene per chiedere di fermare le procedure, chi, al contrario, contesta una presunta lentezza in essere, che in realtà con l’arrivo del centrodestra alla guida di Regione e Comune di Pescara non c’è più stata – ha detto il Presidente Croce esponente di Forza Italia -. Ci sono piuttosto passaggi burocratici precisi da rispettare in modo rigoroso per arrivare all’applicazione della legge che oggi, su espressione popolare, ha deciso l’unificazione di tre Comuni, Pescara, Montesilvano e Spoltore, nella nuova entità territoriale, ovvero la Nuova Pescara, un processo che abbiamo ereditato all’anno zero. Dopo aver sentito alcuni dei principali protagonisti e stake holder di tale processo, tra cui il Presidente del Consiglio regionale Sospiri, il Presidente dell’Associazione ‘La Nuova Pescara’, Marco Camplone, e gli amministratori di Spoltore e Montesilvano, abbiamo incontrato il neo-eletto Presidente della Commissione Statuto della Nuova Pescara Fidanza al fine di fissare degli appuntamenti chiave. La prossima settimana Fidanza riconvocherà la Commissione Statuto da lui presieduta composta dai capigruppo delle tre municipalità e contestualmente si inizierà a predisporre il Regolamento che andrà a disciplinare la Commissione stessa e l’Assemblea Costituente, prendendo atto anche della nomina dei vicepresidenti della Commissione Statuto al fianco di Fidanza, tra cui potremmo registrare anche delle defezioni visto che il consigliere regionale Vincenzo D’Incecco avrebbe già preannunciato la propria volontà di dimettersi dall’incarico rendendo necessaria dunque la sua surroga. Poi arriveranno gli imput della Costituente per la formazione delle sotto-Commissioni tecniche, previste dalla legge, che dovranno iniziare subito a lavorare per integrare e uniformare i Servizi essenziali delle tre città, come la gestione della viabilità, la raccolta differenziata, o anche la riscossione dei Tributi, interventi che necessariamente richiederanno il supporto e l’affiancamento da parte di professionisti e tecnici esterni che saranno individuati dalla Commissione e dall’Assemblea Costituente. Contestualmente la nostra Commissione permanente continuerà la fase del confronto istituzionale, sicuramente utile per superare quelle perplessità, o anche contrarietà, i dubbi, le barriere, gli ostacoli che, a questo punto, in presenza di una legge che va semplicemente ottemperata e applicata, non possono fermare un processo votato democraticamente dai cittadini. Oggi non possiamo più ragionare con i ‘se’ o i ‘ma’, ma dobbiamo garantire il massimo impegno per assicurare ai cittadini dei tre territori pari dignità, equità, e zero disagi, ricordando che la legge non afferma che Pescara andrà a incorporare le altre due città, ma parla di fusione, ovvero a mio giudizio di costituzione di una nuova città in cui tutte e tre le componenti dovranno partecipare allo stesso modo, con gli stessi diritti, alla costituzione dello Statuto e dei regolamenti che si andranno a redigere. Quindi si parte alla pari, Pescara non fagociterà le altre due realtà e per questo la fusione rappresenta una grande opportunità da non perdere, ma da costruire nel miglior modo possibile, anche con l’aiuto dei professionisti che andremo a intercettare”.

Il Presidente della Commissione Statuto Croce col Presidente dello Spoltore Calcio Pompa

Il Presidente della Commissione Statuto Croce col Presidente dello Spoltore Calcio Pompa

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.