Chi è Marco Marsilio, senatore, candidato alle regionali per il centrodestra?

Da il 1 Dic, 2018

Il senatore dei Fratelli d’Italia (Fdi) Marco Marsilio è il candidato scelto del centrodestra alle regionali abruzzesi. A comunicarlo è Ignazio La Russa, vice presidente del Senato interpellato telefonicamente dopo la riunione della coalizione convocata a Roma proprio in vista delle scadenze per le elezioni, oltre che in Abruzzo, in Sardegna, Basilicata e Piemonte. Ma chi è Marsilio? Nato a Roma, da una famiglia di origini abruzzesi, il suo nome dalle nostre parti non è molto noto. Anzi, a dirla tutta, in Abruzzo sono in pochi a conoscerlo dato che la sua attività politica si è svolta, prevalentemente, nel Lazio. Sappiamo che ha 50 anni ed è laureato in filosofia. E’ autore del saggio Razzismo. Un’origine illuminista. 

Dalla fine degli anni Ottanta e nei primi Novanta partecipa ai movimenti studenteschi e universitari e dal 1996 al 2000 è vicepresidente di Azione Giovani, il movimento giovanile di Alleanza Nazionale. Dal 1993 al 1997 è stato Consigliere della I Circoscrizione (centro storico) di RomaConsigliere comunale di Roma per tre mandati dal 1997 al 2008, in Campidoglio ha ricoperto i seguenti incarichi: capogruppo di Allenanza Nazionale, membro delle Commissioni Cultura, Urbanistica e della Commissione speciale per Roma Capitale.

Alle elezioni politiche del 2008 è stato eletto alla Camera dei Deputati col Popolo delle Libertà, in quota An, ed è stato membro della V Commissione Bilancio, Tesoro e programmazione, dove ha ricoperto la carica di Segretario di commissione. Il 21 dicembre 2012 è tra i fondatori di Fratelli d’Italia del quale ricopre l’incarico di vice Tesoriere nazionale e Portavoce della costituente regionale del Lazio. Alle elezioni politiche del 2013 è ricandidato ma non viene eletto. In quelle del 2018 diventa Senatore della Repubblica mentre ieri ha ottenuto l’ufficializzazione che guiderà la coalizione di centrodestra (Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia).

A questo punto, insomma, sono tre i candidati governatori per l’Abruzzo ufficiali: Sara Marcozzi (M5s), Fabrizio Di Stefano (civiche) e Marco Marsili (centrodestra). Il centrosinistra attende ancora lo scioglimento delle riserve di Giovanni Legnini, in pole position su tutti gli altri nomi. Le alternative al Partito Democratico sembrano ancora in una fase di studio della situazione e nella risoluzione di problemi collegati alle rispettive identità politiche. al momento in cui scriviamo, infine, non ci risulta che nessun politico spoltorese parteciperà alle elezioni del 10 febbraio 2019.

Nota di redazione

Esiste una possibilità, remota, che il voto slitti a maggio per un accorpamento delle elezioni regionali con le amministrative e le europee e, dunque, per ottenere un risparmio dei costi delle burocrazia di circa 6 milioni. Chissà..

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat