Covid_19. Anche il Pd di Pescara chiede “una massiccia campagna di test”

Da il 24 Aprile, 2020

Emergenza Coronavirus: ormai quasi tutti sono concordi nella richiesta di uno screening sullo stato di salute della popolazione abruzzese onde isolare le possibili fonti di contagio. Dopo il Movimento 5 stelle pescarese è il turno del Pd di Pescara che i rivolge alla Regione Abruzzo e, in una nota firmata dal segretario Moreno Di Pietrantonio, chiede di “attivare una massiccia campagna di tamponi con risultati rapidi”:

“La priorità – scrive Di Pietrantonio – resta il blocco della risalita del contagio, altrimenti tutto diventa più complicato. La sfida è riuscire a coniugare le due esigenze, far ripartire l’economia e attivare tutte le misure, senza commettere errori, per bloccare il contagio”.

E ancora:

“Facciamo un appello al presidente della Regione Marsilio e all’assessore alla Sanità Verì affinchè vengano sottoposte a tampone più fasce di popolazione, quindi impegnare risorse economiche adeguate per reperire il personale da impiegare per fare i tamponi sul territorio in modo da poter sfruttare al massimo anche il nuovo macchinario in arrivo alla Asl per i test rapidi”.

Ricordiamo che noi di Spoltore Notizie, già da inizio quarantena, avevamo proposto la creazione di laboratori locali per testare la popolazione spoltorese in vista della fine del lockdown e della riapertura delle attività dal  4 di maggio. Nessuno si è espresso sul tema, la politica locale sul punto è stata silente anche se non siamo sorpresi poichè rarissime sono le esternazioni pubbliche.

 

About marco

You must be logged in to post a comment Login