Giovani Democratici della Provincia: «Di Lorito candidato è una gioia»

Da il 10 Ott, 2018

I Giovani Democratici della Provincia di Pescara esprimono tutta la loro gioia per l’indicazione di Luciano Di Lorito come candidato Presidente della Provincia. Nella nota diffusa alla stampa scrivono appunto che “l’indicazione della direzione provinciale del Partito Democratico, di Luciano Di Lorito, sindaco di Spoltore, come candidato Presidente della Provincia di Pescara per il PD e le forze politiche del centrosinistra, ci riempie di gioia e di speranza per i prossimi anni”. Nota che prosegue con un’argomentazione del segretario provinciale dei Giovani Democratici Claudio Mastrangelo che spiega che “nella direzione provinciale del PD di martedì sera ho portato la voce dell’organizzazione giovanile chiedendo con forza che la punta di diamante del nostro progetto politico in Provincia per i prossimi anni, fosse Luciano Di Lorito, un amministratore locale fra i migliori in tutta la regione, una persona perbene e un sindaco che grazie a queste due caratteristiche non solo nella sua città ha saputo vincere, ma anche convincere e successivamente rivincere con percentuali bulgare. Per questo e tutte le delegate e tutti i delegati dei Giovani Democratici hanno votato a favore della sua investitura”. Mastrangelo ribadisce l’importanza dell’Ente che dimora al Palazzo dei Marmi. “La Provincia”, afferma, “è il livello amministrativo al quale le giovani generazioni guardano col maggior carico di attenzioni, speranze e richieste, perché si occupa, fra gli altri, dei temi annosi dell’edilizia scolastica e della viabilità extraurbana sulla quale si muovono tutti i giorni, specie nelle aree interne e con il trasporto pubblico, gli studenti e i giovani lavoratori”. Quindi il rinnovo della fiducia al candidato del Partito Democratico. “Luciano”, conclude, “è il miglior candidato possibile per questa terra e siamo convinti che la comunità delle amministratrici e degli amministratori del centrosinistra possa portarlo alla vittoria: allora siamo sicuri che con la sua esperienza e la sua attenzione saprà valorizzare quanto di buono fatto in questi quattro anni dal Presidente Di Marco, che ringraziamo di cuore, e al contempo aggredire le criticità che, in un territorio così difficile, ancora persistono. E saprà farlo tanto per le città costiere quanto per le aree interne e in particolare per l’Area Vestina, che ha importanti questioni ancora aperte, dalla scuola, con gli istituti superiori di Penne, alla viabilità”.

Il voto è previsto per mercoledì 31 ottobre e riguarderà solamente i sindaci, i presidenti dei consigli comunali ed i consiglieri dell provincia di Pescara. Alle urne, oltre Di Lorito, anche il sindaco di Picciano Vincenzo Catani, candidato con la lista Abruzzo Insieme animata dal consigliere regionale Donato Di Matteo che, un po’ a sorpresa, ha deciso di non entrare in nessuna coalizione. Incerto il candidato del centrodestra (Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia). Antonio Zaffiri, primo cittadino di Collecorvino, è in pole position. Non parteciperà il MoVimento 5 stelle che ritiene la provincia ente inutile e da sopprimere definitivamente.

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat