Il centrosinistra ha trovato il suo candidato governatore

Da il 4 Dic, 2018

Il centrosinistra ha trovato il suo candidato governatore. E’ quanto trapela dalle parole dell’ex vice-presidente del Consiglio Superiore della Magistratura Giovanni Legnini che, alla presentazione del libro ‘La sfida impopulista’ dell’ex premier Paolo Gentiloni, ha detto «se mi candiderò lo farò per amore di questa regione, perché condivido le preoccupazioni di molti e perché vorrei stimolare altri a occuparsi del futuro dell’Abruzzo». Una idea anticipata dallo stesso Legnini, alcune settimane fa a SpoltoreNotizie.it, durante la presentazione del libro ‘Orizzonti Selvaggi’ scritto dall’ex Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda. Lei si candiderà con il Partito Democratico? Domanda alla quale il 59enne politico di Roccamontepiano, di professione avvocato ma con una lunghissima carriera politica alle spalle, ha risposto con un secco «Non sono del PD». Un’idea, quella del progetto politico nuovo, in discontinuità col passato recente che a tre mesi dalla sfida per l’Emiciclo sta prendendo corpo. «La riflessione non è ancora conclusa, ma ormai vicina alla conclusione» ha concluso Legnini «ma posso dire che se mi candiderò sarà per dare vita a un progetto condiviso, di radicale cambiamento». La sua candidatura godrebbe dell’appoggio di molte, se non tutte, le espressioni di centrosinistra: quella di Donato Di Matteo, ex assessore e animatore di ‘Abruzzo Insieme’; della neonata lista civica ‘Avanti Abruzzo’ rappresentata da Daniele Toto, nipote del noto imprenditore Carlo Toto, dall’ex parlamentare dell’Ulivo Giorgio D’Ambrosio, oggi segretario regionale del Psi e presidente della Ecologica Srl, da Gianni Di Pangrazio, ex sindaco di Avezzano, e Antonio Gabriele Frezza; e, naturalmente, anche dal Partito Democratico Abruzzo con qualche ‘mal di pancia’ dei cosiddetti dalfonsiani, la corrente che fa riferimento – anche a Spoltore – al senatore Luciano D’Alfonso. Ricordiamo, infine, che sul nostro sito è possibile votare il sondaggio sulle intenzioni di voto per il 10 febbraio 2019, data delle elezioni regionali.

Sn.it 

About marco

One Comment

  1. Libero

    4 Dic 2018 at 11:47

    Un chiedino D.O.C. non lo voteranno manco in provincia di chieti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat