Il consigliere Burrani risponde alla Febo sulla Commissione da 3 minuti

Da il 9 luglio, 2018

Il consigliere comunale Stefano Burrani, presidente della II commissione consiliare, interviene sulla polemica, sollevata da Marina Febo, relativa alla commissione bilancio del 4 luglio scorso: “E’ l’ennesima lite di una persona che non ha ancora imparato le regole basilari del vivere civile: Febo parla di commissione lampo, ma sa benissimo che i consiglieri di maggioranza, presenti alla riunione, avevano già affrontato per ore gli argomenti nella settimana precedente. E’ ovvio che in assenza della minoranza, non c’era necessità di discutere ulteriormente. La data e l’orario erano stati concordati con lei: la prima convocazione era alle ore 8.00, dunque il ritardo non è di tre minuti, ma di 33 (trentatre). Ricordo che dopo la seconda convocazione, il presidente è obbligato a far partire la commissione: nonostante tutto avevo dato la mia disponibilità a riaprire la commissione, dopo la chiusura dei verbali, ma lei si è rifiutata. Infine aggiungo che, come Febo sa benissimo ma finge di non sapere, ho già dichiarato al consiglio comunale la mia rinuncia ai 18 euro del gettone di presenza, dunque parlare di spreco di soldi pubblici è completamente fuori luogo. Non ho, inoltre, mai chiesto i rimborsi spese a questo ente, come delegato alla protezione civile, per i viaggi istituzionali che ho fatto in questi mesi, proprio per la mia sensibilità verso i soldi pubblici”.

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.