Il PD Spoltorese “studia” il riposizionamento in vista delle Primarie

Da il 14 Nov, 2018

Nel Partito Democratico è iniziata la campagna elettorale in vista alla corsa alla segreteria nazionale. Tra i candidati alle primarie di sicuro ci sarà Nicola Zingaretti, governatore del Lazio, animatore della corrente ‘Piazza Grande’. Ieri ospite a Pescara, nella sala del Comune, ha presentato il suo programma politico. Tra gli ospiti intervenuti all’appuntamento “Nicola Zingaretti-Per cambiare” anche l’ex-vicepresidente Giovanni Legnini, probabile candidato del centrosinistra alle elezioni regionali del 10 febbraio 2019. In prima fila per ascoltare il politico romano anche i Giovani Democratici, gli organizzatori del Festival delle Letterature (Vincenzo D’Aquino, Giovanni Di Iacovo), il presidente dell’Arci Abruzzo Valerio Antonio Tiberio, il presidente vicario della Regione Abruzzo Giovanni Lolli, il vice-sindaco di Pescara Antonio Blasioli. Ma in sala non c’erano tantissimi esponenti del partito, pochi giovani. Grande assente il senatore Luciano D’Alfonso. Per Spoltore invece c’erano anche il sindaco Luciano Di Lorito, reduce dall’esperienza negativa delle elezioni provinciali, e la vice-sindaca Chiara Trulli. Non è dato di sapere chi parteciperà alla competizione che poi arriverà al Congresso Nazionale dove avverrà la proclamazione del nuovo Segretario del PD, successore di Maurizio Martina, e non è detto che il voto delle primarie coincida con quello dell’Assemblea. Fonti bene informate raccontano di una lotta feroce tra le varie correnti del Partito Democratico reduce dalle ultime batoste elettorali: dunque, c’è grande incertezza tra i militanti che dovranno decidere su quale ‘cavallo’ puntare. In lizza, oltre Zingaretti, anche l’ex Ministro dell’Interno Marco Minniti, sostenuto dall’ex premier Matteo Renzi, e il deputato ‘dem’ Matteo Richetti dato come outsider. Meno chiara la posizione dell’ex Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, recentemente ospite al Fla2018. “Non mi ha chiamato nessuno”, ha detto nella sua intervista specificando di avere preso la tessera del PD “da sei mesi”.

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat