Marco Marsilio proclamato Presidente. La Giunta dopo il voto in Sardegna

Da il 23 Febbraio, 2019

La Corte d’Appello dell’Aquila ha proclamato il presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio, 51 anni, segno zodiacale acquario, laurea in filosofia, nato a Roma ma originario di Tocco da Casauria. Insieme a Marsilio sono stati proclamati anche Giovanni Legnini, 60 anni, ex vice-presidente del Csm arrivato secondo nella competizione del 10 febbraio, e 29 consiglieri tra cui Sara Marcozzi, 41 anni, candidata del MoVimento 5 Stelle  alla presidenza, giunta terza ed eletta come candidata nella lista provinciale di Chieti.

La nuova Giunta Regionale verrà annunciata dopo in voto in Sardegna dove, per altro, è arrivato il politico di Fratelli d’Italia a dare manforte al centrodestra impegnato nella campagna elettorale. Ma da quanto si è appreso ci sarebbe un accordo tra i partiti che hanno partecipato alla riunione in casa dell’onorevole leghista Bellachioma: alla Lega andrebbero tre assessorati piu’ la Presidenza del Consiglio regionale, uno a Forza Italia ed uno in ballottaggio tra Udc-Azione Politica-Fratelli d’Italia ma anche Fi. Senza contare che sul tavolo della trattativa c’è la possibilità anche di nominare un sottosegretario alla Giunta Regionale.

Attualmente ricordiamo che la maggioranza di centrodestra è composta da: 10 Lega, 3 Forza Italia, 2 Fratelli d’Italia, 1 Azione politica, 1 Udc-Dc-Idea. Alle minoranze spettano 13 seggi: 7 M5S e 5 centrosinistra di cui 3 Pd, uno ‘Legnini presidente’, uno ‘Abruzzo in Comune-Regione Facile’.

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.