Martedì a L’Aquila la prima seduta del Consiglio Regionale

Da il 10 Marzo, 2019

Si terrà martedì 12 marzo alle ore 10.30, nell’aula “Sandro Spagnoli” dell’Emiciclo, la prima seduta del Consiglio regionale dell’Abruzzo che inaugurerà l’undicesima legislatura. La convocazione, a firma della consigliera regionale Nicoletta Verì, prevede il seguente ordine del giorno: costituzione dell’ufficio provvisorio dell’Ufficio di Presidenza, elezione del Presidente del Consiglio regionale, elezione dei due vice-Presidenti del Consiglio regionale, elezione dei due Consiglieri segretari del Consiglio regionale, comunicazioni del Presidente della Regione Marco Marsilio in ordine alla composizione della Giunta regionale e presentazione del programma.

Assessori e deleghe della giunta Marsilio:

  • Emanuele Imprudente (Lega): Agricoltura, Caccia e Pesca, Parchi e Riserve naturali, Sistema idrico, Ambiente e vicepresidente della Giunta;
  • Nicoletta Verì (Lega): Salute. Famiglia e Pari opportunità;
  • Nicola Campitelli (Lega): Urbanistica e territorio, Demanio marittimo, Paesaggi, Energia, Rifiuti;
  • Piero Fioretti (esterno): Lavoro e Formazione professionale, Istruzione Ricerca e Università, Welfare, Enti locali e Polizia locale;
  • Mauro Febbo (Forza Italia): Attività produttive (Industria, Commercio, Artigianato), Turismo, Beni culturali e Spettacolo;
  • Guido Quintino Liris (Fratelli d’Italia): Bilancio, Aree interne e del Cratere, Programmazione Restart, Sport e impiantistica sportiva, Ragioneria, Patrimonio, Erp, Informatica, Sistemi territoriali della conoscenza, Personale, Partecipate.

Il presidente Marco Marsilio ha tenuto per sé le deleghe in materia di Ricostruzione, Protezione civile, Programmazione nazionale e comunitaria, Politiche europee, delegazione di Roma, Avvocatura regionale, Stampa, Affari della Giunta, Legislativo, Indirizzo e controllo Agir, Trasporti pubblici locali, Mobilità, Lavori pubblici, Difesa del suolo, Infrastrutture.

Lo storico Palazzo dell’Emiciclo a L’Aquila

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.