“Resa nei conti” nel PD per Di Lorito sconfitto alla elezioni provinciali

Da il 6 novembre, 2018

E’ tempo di “resa dei conti” nel Partito Democratico pescarese ad una settimana dal “flop” alle elezioni provinciali. La sconfitta del candidato del partito Luciano Di Lorito, favorito nei pronostici sulla base del meccanismo del calcolo dei voti dei consiglieri ponderato sulla base della rappresentatività territoriale, ma tradito dall’urna per una manovra “vendicativa” verso i cosiddetti Dalfonsiani da parte dei Boys Di Matteo. L’elezione del sindaco di Collecorvino, Antonio Zaffiro, sostenuto dalla destra e dal centro destra più qualche voto ‘forestiero’ e qualche defezione importante tra gli alleati del centro sinistra ha gettato benzina sulla forza politica che governa il capoluogo adriatico, Pescara, la città di Spoltore e altre importanti realtà cittadine nel Pescarese, ma anche la stessa Provincia prima del voto. Chi ha tradito Di Lorito perchè lo ha fatto? Questo scenario si ripresenterà in occasione delle imminenti elezioni regionali? Con che coalizione si presenterà il Partito Democratico? Chi sarà il candidato Presidente della Regione? Accetterà Giovanni Legnini la sfida difficilissima dell’Emiciclo partendo da questi presupposti? Per rispondere a queste domande e/o affrontare il tema che scotta il segretario regionale dei “dem” Renzo Di Sabatino ha convocato una riunione del partito per domani, giovedì 8 novembre, presso la sede di Via Lungaterno Sud. Presumibilmente saranno presenti anche i delegati spoltoresi del PD, delusissimi per la sconfitta del candidato locale. Va segnalato, infine, un incontro chiarificatore tra il sindaco di Pescara Marco Alessandrini e l’ex assessore regionale Donato Di Matteo. Sul tavolo della discussione l’assessore di riferimento dimissionario Giuliano Diodati e verificare la possibilità di ricucire uno “strappo” tra il medico di Serramonacesca e l’ex governatore Luciano D’Alfonso. Ad oggi, infatti, che Di Matteo sostenga il centro destra anche alle elezioni regionali non è più una ipotesi così remota. Ma nella vita come nella politica non ci sono limiti alla fantascienza.

Renzo di Sabatino, segretario del PD

L’incontro avverrà nella sede del partito Democratico in Via Lungaterno a Pescara

SN.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat