Scoppia la ‘guerra’ dei Prg. Montesilvano: pronti a redigere quello della Nuova Pescara

Da il 26 Novembre, 2019

Il dibattito e la polemica intorno all’iter di costituzione della Nuova Pescara si arricchisce di un nuovo terreno di scontro: il piano regolatore urbanistico. Dopo le polemiche spoltoresi per le consulenze all’Università di Pescara stavolta è Montesilvano ad alimentare la ‘guerra’ dei PRG. Il sindaco Ottavio De Martinis, in replica alle dichiarazioni dell’ideologo della fusione Carlo Costantini, ha rilasciato la seguente nota stampa:

“Siamo pronti a riformare integralmente anche il Prg di Pescara , omologandolo appieno a quello che stiamo predisponendo per Montesilvano che, peraltro, già prevede all’origine, tra le linee guida deliberate dalla giunta, un riguardo particolare alla nascita di una sostanziale città metropolitana estesa altresì ai Comuni di Città Sant’Angelo, Silvi e Cappelle sul Tavo con cui nei prossimi giorni intendiamo avviare un percorso proficuo di condivisione sostanziale di alcuni temi che interessano i territori: la viabilità in primis. Raccogliamo l’invito di Carlo Costantini e rilanciamo: si faccia promotore presso il proprio Ente Comunale affinché demandi senza indugio alla nostra amministrazione e, dunque, al nostro assessorato, la direzione della materia urbanistica per la fase di predisposizione del nuovo piano regolatore. Costantini e coloro che hanno promosso la Nuova Pescara non facciano come il protagonista di una delle favole dei fratelli Grimm, il pifferaio magico di Hamelin bravo a incantare topi e bambini. Nel contempo cerchiamo di fare chiarezza per evitare inutili allarmismi: il nostro Ente ha conferito incarico al Prof. Lucio Zazzara a invarianza economica, ossia in esecuzione di un pregresso rapporto contrattuale già maturato in punto di competenze professionali. Nessuno si rammarichi se da questa parte, in controtendenza con il passato, ci sono amministratori che all’anello al naso preferiscono trasparenza, chiarezza e il bene della propria comunità a cui non auguriamo di diventare periferia ma, semmai, la più importante città della costa adriatica abruzzese”.

Anche da Spoltore, la scorsa settimana, il Comune aveva replicato alle dichiarazioni dell’Associzione Nuova Pescara proprio in merito alle vicende del Prg annunciando “una riunione con tutti i comuni limitrofi proprio per discutere di piano regolatore e di sviluppo armonico dell’area metropolitana”. Seguiremo gli sviluppi di questa vicenda molto caotica.

Sn.it

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.