Vicenda ‘Di Gregorio-Fattibene’, oggi è il giorno della débacle per Spoltore

Da il 25 Giugno, 2020

E’ purtroppo arrivato il giorno del conto salatissimo (e da pagare ahinoi) in merito all’arcinota vicenda ‘Di Gregorio-Fattibene’. Questo pomeriggio (ore 17)   il Consiglio comunale di Spoltore dovrà deliberare ufficialmente la liquidazione del mega-risarcimento milionario: parliamo di una cifra di circa 1,9 milioni di euro (1.474.742,90 euro più la somma già versata di 459.233, 24 euro ad aprile 2028) – anche se c’è stata una riduzione dell’importo complessivo (danno emergente) di circa 300mila euro e che molti ritengono un ottimo risultato (?!) – a cui bisognerà conteggiare tutte le somme spese dal nostro Ente per difenderci in giudizio in questi lunghi anni. Ricordiamo che il ‘fattaccio’ nasceva nel 2008 da un clamoroso ritardo amministrativo in merito all’approvazione di un piano di recupero edilizio in località Villa Raspa. Una vicenda di cui si parla da ormai 12 anni e le cui conseguenze economiche a scapito della collettività spoltorese saranno ahinoi senza precedenti. Nel frattempo abbiamo appreso di alcune azioni giudiziarie, una diffida e messa in mora al risarcimento dei danni patiti dal Comune di Spoltore, recata a tutti coloro che presero parte alle votazioni delle delibere consiliari oggetto del contenzioso. Non conosciamo gli sviluppi di questa vicenda ne’ quelli in riferimento alle inevitabili azioni che la magistratura della Corte dei Conti ha avviato già da tempo. Attendiamo che qualcuno, magari speriamo durante il Consiglio, faccia “chiarezza” su questa storia che è diventata un peso per la comunità ma anche per noi che ne dobbiamo parlare, come al solito, in totale solitudine. Di sicuro questo venerdì 26 giugno 2020 passerà alla storia.

Sn.it

About marco

You must be logged in to post a comment Login

Lascia un commento