Caprara sconfitto a Castellalto. Pace: “Arbitraggio non all’altezza”

Da il 20 ottobre, 2018

Arbitraggio non altezza“. Non usa mezzi termini Francesco Pace allenatore del Caprara nel commentare la sconfitta subita ieri  contro la capolista Real Castellalto, nell’anticipo della sesta giornata del Campionato di Seconda Categoria (Girone C). I gialloblù sono rimasti in gara per ben ottanta minuti, rendendosi pericolosi anche in diverse occasioni.  Poi il gol di Rocci ha rotto gli equilibri. Lo stesso attaccante dopo appena cinque minuti ha trovato la rete del definitivo 2-0. Ma gli ospiti hanno recriminato, e non poco,  soprattutto per alcune decisioni arbitrali. “Siamo rimasti in gara fino a dieci minuti dal termine. Ma purtroppo certe decisioni del direttore di gara ci hanno penalizzato. Andiamo avanti sperando che certi errori non accadano più” conclude il tecnico caprarolo. Tre giocatori del Caprara sono dovuti ricorrere alle cure del Pronto Soccorso a fine gara. Due costole incrinate per Corrado Rispoli. Problemi al ginocchio invece per  Camillo Di Felice e Simone Partenza. Solo gli esami strumentali  potranno escludere lesioni. In attesa di buone notizie dall’infermeria questa settimana si dovrà lavorare sodo, sopratutto sotto il profilo mentale, per recuperare la giusta tranquillità e non farsi condizionale da episodi negativi. Domenica prossima altra trasferta insidiosa contro il Cellino Calcio (ore 14.30).

In foto l’allenatore del Caprara Calcio Francesco Pace. In basso la classifica.

 

Costantino Spina

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

WhatsApp chat