Cialini-Nardone: lo Spoltore Calcio presenta i suoi gioielli

Da il 19 Luglio, 2019

Dopo Orta, Farindolini e Mottola intervista agli ultimi due innesti dello Spoltore Calcio. Entrambi lo scorso anno in forza al Sambuceto: l’esterno di attacco Alberto Nardone e il difensore Federico Cialini.

Federico Cialini, classe 1996, difensore centrale, all’occorrenza anche terzino (sinistro). Fisico robusto, 186m di altezza, è un giocatore che fa dei contrasti e dei duelli aerei la sua arma migliore. Molto abile a leggere la giocata, possiede un gran senso della posizione. Riesce ad essere molto bravo a inserirsi sui calci piazzati. Queste le sue prime parole da ‘spoltorese’  “Quando è arrivata questa proposta dallo Spoltore non ci ho pensato su due volte. Qui ho tanti amici,  a partire da Di Camillo, Mottola, Sborgia, Grassi. Ma posso dire tranquillamente di conoscere tutti.  Donato Ronci è stato determinante nella mia scelta, così come i tifosi. Il calore che hanno dimostrato quando me li sono trovati di fronte mi hanno lasciato senza parole. Spoltore è una piazza importante e i piazzamenti degli ultimi due campionati lo hanno dimostrato. Sono certo che quest’anno faremo un bel campionato. Naturalmente non voglio illudere i tifosi con promesse, ma l’obiettivo sarà quello di stare nelle colonna di sinistra della classifica.  Possibilmente nella zona play off“.

Alberto Nardone, classe 1991, è un piacevolissimo ritorno. Il ‘professore’ è stato uno principali protagonisti della prima stagione in Eccellenza dello Spoltore, realizzando nove gol e servendo dodici assist. Nel suo momento migliore subì un infortunio muscolare che lo costrinse a stare fermo ai box per oltre due mesi. Rientrò solo in occasione della sfortunata finale play off contro il Paterno, partendo inizialmente dalla panchina. Alla domanda su cosa lo abbia spinto a tornare a Spoltore, secca è stata la sua risposta: “Il mister con cui ho un rapporto speciale ma anche la società, formata da persone eccezionali. Qui avevo lasciato un pezzo di cuore. E poi ci sono tantissimi amici:  Di Camillo, Zanetti e Di Pentima, Mottola, Sparvoli su tutti. – Sulle aspettative sul prossimo campionato tra il serio e faceto ha aggiunto –  Sono due finali play-off consecutive che perdo. Quest’anno vorrei vincerla o magari essere promosso direttamente! A parte gli scherzi, non voglio illudere nessuno. Il nostro obiettivo è di fare bene e far divertire i tifosi. Sono convinto che con Mario (Orta), Fabrizio (Grassi) e Luca (Sparvoli) abbiamo un pacchetto avanzato molto assortito che può fare molto molto bene. – Inevitabile la domanda sulla semifinale play off, con lo stesso attaccante protagonista indiscusso, ahinoi con la maglia viola, che con le sue accelerazioni ha letteralmente tagliato a fette la difesa spoltorese. – La professionalità viene prima di tutto. Purtroppo noi calciatori quando entriamo sul rettangolo di gioco dobbiamo mettere da parte i sentimentalismi. Mi è dispiaciuto tantissimo per i tifosi e per i tantissimi amici, spero di farmi perdonare quest’anno“.

Appuntamento per tutti a lunedì 21 luglio alle 18,30 all'”Adriano Caprarese” per l’inizio della preparazione. Nel frattempo si è completato il calendario delle amichevoli che si giocheranno tutte a Spoltore:

Sabato 27 agosto: Spoltore A-Spoltore B (ore 18)
Sabato 3 agosto Spoltore-Silvi (ore 18)
Mercoledì 7 agosto Spoltore-Elicese (ore 18)
Sabato 10 agosto Spoltore-Villa 2015 (ore 18)
Domenica 18 agosto Spoltore-San Giovanni Teatino (ore 18)

A sinistra Alberto Nardone, a destra Federico Cialini

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.