Fight Clubbing: tra i protagonisti gli spoltoresi De Lellis, Buccella e Pavone

Da il 12 Aprile, 2019

Non sarà un’edizione qualsiasi il 24esimo  Fight Clubbing World Edition che si terrà a Pescara il prossimo 4 maggio. Quest’anno purtroppo non ci sarà il compianto Maurizio D’Aloia, a cui è stata intitolata la manifestazione, scomparso prematuramente all’età di 44 anni. I proventi della manifestazione verranno destinati alla giovane moglie e al piccolo figlio, mentre dal punto di vista del “sociale” l’organizzazione farà la sua parte, dando la possibilità a ben 100 donne, che acquisteranno il biglietto dell’evento, di seguire per un mese gratuitamente lezioni di difesa personale nella palestra di via Marchetti, a Pescara Portanuova. Tra i protagonisti dell’evento sportivo anche tre ‘spoltoresi’:  il kickboxer Mattia Buccella, il pugile Davide De Lellis e il maestro di ‘Krav Maga’ Antonio Pavone. Buccella, che è stato suo allievo, e lo stesso Pavone hanno ricordato durante la conferenza stampa il maestro D’Aloia.  L’evento si terrà  in concomitanza con i Campionati Nazionali Assoluti di Kickboxing, Muay Thai, Fight Code, Grapplinged MMA sotto l’egida del Comune di Pescara, della Federazione Pugilistica Italiana, dello CSEN e della Fight1, all’interno del Palazzetto Papa Giovani Paolo II.

“Sul ring ci saranno i grandi campioni del ring e dell’ottagono che si daranno battaglia all’interno di un’arena gremita da oltre 3.000 persone, annuncia Andrea Sagi, uno dei motori dell’evento, “sotto gli occhi di personalità del mondo dello spettacolo e dello Sport, come il fighter di UFC Carlo Pedersoli Jr (nipote di Bud Spencer), le star della Kickboxing, Armen Petrosyan e Giorgio Petrosyan e il pluricampione del mondo di Muay Thai, Fabio Siciliani”.

“La manifestazione prevede l’ingresso gratuito per bambini e disabili. Inoltre, con Fabio Bindi, che è l’altro motore organizzativo, abbiamo deciso di devolvere i proventi alla famiglia del caro e compianto Maestro Maurizio D’Aloia, scomparso appena poche settimane fa, in memoria del quale verrà realizzato l’evento”.

“Attraverso l’investimento di somme importanti, siamo riusciti ad intercettare risorse in grado di portare risultati positivi per la Città”, prosegue l’assessore Giacomo Cuzzi. “Un evento finanziato in buona parte attraverso la tassa di soggiorno, una tassa di scopo reinvestita per lo sviluppo del turismo e in grado di riempire le strutture alberghiere di Pescara e provincia”.

About marco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.