Lo spoltorese Di Benedetto alza la Coppa Italia con la sua Torrese

Da il 13 Febbraio, 2020

Se da un lato in molti masticano ancora amaro per l’eliminazione dello Spoltore nella Coppa Italia Eccellenza, dall’altra parte c’è uno spoltorese che invece esulta per aver alzato al cielo il prestigioso trofeo. Si tratta di Marco Di Benedetto, attaccante della Torrese classe 1995, ex di Juventus, Feralpi Salò, Lanciano, San Nicolò e L’Aquila, prodotto dell’allora Polisportiva Villa Raspa 95. Nella finale disputata ieri sera al ‘Bonolis’ di Teramo tra Castelnuovo Vomano, padrone assoluto fin qui del massimo campionato regionale, e la Torrese di Remigio Cristofari, che tra le sue fila annovera lo spoltorese, è stata proprio quest’ultima ad avere la meglio dopo la lotteria dei rigori. Al gol del Castelnuovo, realizzato in avvio da Fabrizi (4′), ha risposto dopo solo due minuti Criscolo. Il derby tra le due formazioni delle popolose frazioni di Castellalto è stato avvincente. I 20 punti di distacco che il campionato fin qui ha fatto registrare non si sono visti sul sintetico dell’impianto teramano. La formazione di Cristofari ha giocato il solito calcio propositivo, affrontando a viso aperto i ‘cugini’, senza timori reverenziali.

Il risultato è rimasto invariato anche nei tempi supplementari e la Coppa si è decisa ai rigori. Per la capolista Castelnuovo a sbagliare il penalty è stato Donatangelo (che ha aperto la sequenza dei tiri dal dischetto). Di Benedetto, entrato al minuto 80, ha realizzato il primo tiro dagli undici metri, spianando di fatto la strada ai suoi compagni. L’esperto Petronio, capitano dei giallorossi, ha realizzato l’ultimo decisivo penalty, che ha regalato la Coppa Italia alla Torrese. Con questo successo i teramani accedono alla successiva fase nazionale della manifestazione, con la possibilità di giocarsi la promozione in Serie D, per chi riuscisse ad arrivare sino in fondo. Di Benedetto e compagni affronteranno nella doppia sfida (andata in casa il 26 febbraio, ritorno il 4 marzo) i Tre Pini Matese, formazione campana che disputa però il campionato molisano.

CASTELNUOVO V.-TORRESE 1-1 (5-6 dcr) 

CASTELNUOVO: De Chirico (13^sts Cattenari), Calvarese (1’st Di Remigio), Sanseverino, Casimirri, Donatangelo, Terrenzio, D’Egidio, Porrini (42’st Bregasi), Fabrizi (4’pts Lepre), Emili (38’st Antichi), Di Ruocco. A disposizione: Nardone, Albertini, Farinelli, Chiacchiarelli. Allenatore: Guido Di Fabio

TORRESE: Abate, D’Orazio (40’st De Cesaris), Maloku, Petronio, Ferri (2’pts Martella), Fuschi, Criscolo, Tini (35’st Di Benedetto), Mosca, Gelsi (7^sts Nepa), Di Federico (16’pts Esposito). A disposizione: Di Giuseppe, Di Sabatino, Di Francesco, Puglia. Allenatore: Remigio Cristofari

Arbitro: Mario Leone di Avezzano (Giorgetti di Vasto-Di Risio di Lanciano)

Reti: 4° Fabrizi (C); 6°Criscolo (T)

Ammoniti: Gelsi, Casimirri, Petronio, Terrenzio, Criscolo

Recupero: 1’pt; 3’st; 2’pts

Sequenza rigori: Donatangelo: parato; Di Benedetto: gol; Antichi: gol; Criscolo: gol; Bregasi: gol; Fuschi: gol; Di Ruocco: gol; De Cesaris: gol; Lepre: gol; Petronio: gol

About marco

You must be logged in to post a comment Login